SCAMBIO SUL POSTO (SSP)

IN QUESTO SITO DESCRIVIAMO LO SCAMBIO SUL POSTO 2016 (SSP) IL METODO PIU' DIFFUSO ED ECONOMICO DI REMUNERAZIONE PER UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

SCEGLI IL MEGLIO SCEGLI IL FOTOVOLTAICO

CON I NUOVI MODULI SUNPOWER DISPONIBILI DA NOI:

MODULI SUNPOWER X22 360 Wp, MODULI SUNPOWER X21 345 Wp,

MODULI SUNPOWER E20 333 Wp, MODULI SUNPOWER E20 327 Wp,

MODULI SUNPOWER P17 340 WATT

CHIAMACI PER LE NUOVE QUOTAZIONE DI IMPIANTI CON I

MODULI SUNPOWER CON 25 ANNI DI GARANZIA


Lo Scambio Sul Posto 2016, SSP, è il metodo più diffuso e più economico per avere remunerata l'energia elettrica prodotta dall'impianto fotovoltaico

 

Ecco cosa devi fare per RISPARMIARE:

1) CONTATTACI

2) OTTIENI IL PREVENTIVO

3) FIRMALO

4) RISPARMIA FIN DA SUBITO CON LO SCAMBIO SUL POSTO

 

 

 

Con LO SCAMBIO SUL POSTO NEL 2016 riesci a RISPARMIARE sul Costo della Bolletta elettrica FINO AL 70% DI CIO' CHE PAGHI

e con il FOTOVOLTAICO CON ACCUMULO ABBINATO ALLO SCAMBIO SUL POSTO 

questo risparmio raggiunge tranquillamente il 90% del costo della bolletta elettrica che paghi oggi.

 

LO SCAMBIO SUL POSTO 2016 E' TOTALMENTE COMPATIBILE CON LA DETRAZIONE FISCALE DEL COSTO DEL 50% DELL'IMPIANTO ED E' COMPATIBILE CON LA RICHIESTA DEI CERTIFICATI BIANCHI

 

 DUNQUE PER IL TUO IMPIANTO IN SCAMBIO SUL POSTO CONTATTACI AL NUMERO VERDE GRATUITO E INIZIA A RISPARMIARE GRAZIE FINO AL 70% DELLA BOLLETTA ELETTRICA

Numero Verde Scambio Sul Posto. Lo Scambio Sul Posto, il metodo più economico per risparmiare sui costi della Bolletta Elettrica

OPPURE

RICHIEDI IL PREVENTIVO PER L'IMPIANTO IN SCAMBIO SUL POSTO IN 2 MINUTI COMPILANDO IL FORM!!!

{chronoforms}form1{/chronoforms}

Scambio Sul Posto 2016: Strategie di Risparmio del 100% del costo della bolletta elettrica

In questo articolo ti spieghiamo come è possibile installare un impianto fotovoltaico e farsi restituire il 100% del costo della bolletta elettrica, ti diciamo i costi per questa operazione e il vantaggio rispetto alla installazione di un impianto con accumulo.

Il GSE ha finalmente calcolato e resi disponibili i conguagli relativi allo scambio sul posto erogati nel 2016 in virtù dell'energia Prelevata e Immessa da impianti fotovoltaici nell'anno precedente.

In questo articolo vogliamo capire come sia possibile avere l'equivalenza tra il costo dell'energia prelevata e la restituizione da parte del GSE della pozione in conto scambio piu la porzione dell'eccedenza.

In Soldoni

SOLDI SPESI PER L'ENERGIA = SOLDI RESTITUITI DAL GSE

Quindi, vogliamo spiegare al nostro Cliente o a chi si accinge a scegliere un impianto fotovoltaico come sia possibile ottenere dallo scambio sul posto, SSP 2016, e dalla liquidazione delle eccedenze il totale rimborso del costo della bolletta elettrica sostenuto durante l'anno precedente a quello del conguaglio.

La situazione è questa:

La situazione pre installazione: Un utente che consuma prima dell'installazione dell'impianto 2500 kWh di energia elettrica per anno sostiene una spesa in euro di circa 500 €. 

In prima approssimazione sarebbe opportuno installare un impianto fotovoltaico che producesse una quantità di energia annuale pari a quella consumata (impianto da 2,2 kWp). In questa situazione però, essendoci un differenziale di costo tra l'energia prelevata e pagata (considerando tutte le spese, quindi la mera divisione tra il costo della bolletta elettrica e i kWh prelevati) e l'energia immessa non si ottiene la parità in euro tra quello che paghiamo e quello che ci viene restituito tramite lo scambio sul posto.

Quindi che fare?

Ci sono due vie la prima è piu costosa è quella di installare un accumulo la seconda è quella di installare un impianto fotovoltaico che ci permette di avere una quantità di energia eccedente che ci porti alla parità tra il costo sostenuto e quello restituito.

Vediamo come

Se prima della installazione dell'impianto si consumavano 2500 kWh e si installa un impianto fotovoltaico di 3,3 kWp (in luogo di un impianto fotovoltaico da 2,2 kWp) si otterrebbero i seguenti dati:

Energia Immessa dall'impianto fotovoltaico 2900 kWh

Energia Prelevata dalla rete (con un autoconsumo del 39%) 1500 kWh

Energia Eccedente ceduta alla rete 1400 kWh

A questo punto considerando un costo al kWh dell'energia pari a 0.18 €/kWh la spesa annuale per l'approvvigionamento di 1500 kWh sarebbe di 270 €.

Lo scambio sul posto ci restituisce sull'energia scambiata (che è il minimo tra l'energia prelevata e l'energia immessa), cioè 1500 kWh, circa 180 Euro.

Con un impianto da 3,3 kWp abbiamo da farci restituire annualmente dal GSE  il valore dell'energia in eccedenza. Questa viene pagata circa 0.07 €/kWh

Quindi nel nostro caso si ha 1400 x 0.07 = 98 €

Sommando il contributo in Scambio sul posto + il contributo per la vendita di energia eccedente si ha:

Contributo da SSP + Contributo da Eccedenza = 180 + 98 = 278 

Con un disavanzo positivo di 8 Euro (non considerando le eventuali tasse da pagare sull'eccedenza)

Quindi Abbiamo ottenuto, tramite il solo scambio sul posto e un impianto un po più potente la totale restituzione del costo dell'energia prelevata!!!

Quanto è più grande del "necessario" l'impianto fotovoltaico da installare?

Questo valore lo otteniamo dal rapporto tra la potenza di impianto che produrrebbe la stessa quantità di energia consumata e quello, per cosi dire, che ci da l'equivalenza tra i due valori di denaro. In questo caso:

3.3/2.2 questo rapporto vale 1.5 

Quindi l'impianto fotovoltaico da installare per avere l'equivalenza tra cio che paghiamo e cio che ci restituiscono è 1.5 x [Potenza di impianto Classica]

Quindi se il primo calcolo ci desse un impianto da 3 kWp sarebbe necessario installare un impianto fotovoltaico da 1,5 x 3 kWp = 4,5 kWp

Che differenza vi è di costo tra un impianto fotovoltaico di potenza A da un impianto di potenza 1,5 x A?

(ricordiamo che l'impianto di potenza A è quello per cui l'energia consumata pre installazione impianto è pari all'energia prodotta dall'impianto mentre l'impianto di potenza 1,5 x A è quella per cui si ha la parità tra ciò che abbiamo pagato per l'energia e quello che il GSE ci restituisce)

In media la differenza di costo tra un impianto di potenza A e un impianto di potenza 1,5 x A è di circa il 34%.

Questo significa che se un impianto da 3 kWp costa 6000 Euro compresa IVA, un impianto da 4.5 kWh costa 8000 €. Quindi un differenziale di circa 2000 Euro su una taglia di impianto molto classica.

Questo costo in più non è assolutamente paragonabile al costo di un sistema di accumulo che al minimo si aggira sui 3500-4000 Euro e con la possibilità di dover ricomprare le batterie dopo circa 5 anni. Se invece volessimo un accumulo al litio allora sarebbe necessario un esborso superiore a 6000 Euro.

Quindi riassumendo con un impianto sovraddimensionato, che paghiamo meno dell'accumulo, otteniamo il totale rimborso del costo sostenuto per acquistare l'energia elettrica prelevata dopo l'installazione dell'impianto!!!

CONTATTACI PER IL TUO IMPIANTO FOTOVOLTAICO CHE ANNULLA LA BOLLETTA ELETTRICA CON IL SOLO SCAMBIO SUL POSTO

Scambio Sul Posto 2016, SSP: Concetti