SCAMBIO SUL POSTO (SSP)

IN QUESTO SITO DESCRIVIAMO LO SCAMBIO SUL POSTO 2016 (SSP) IL METODO PIU' DIFFUSO ED ECONOMICO DI REMUNERAZIONE PER UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO

SCEGLI IL MEGLIO SCEGLI IL FOTOVOLTAICO

CON I NUOVI MODULI SUNPOWER DISPONIBILI DA NOI:

MODULI SUNPOWER X22 360 Wp, MODULI SUNPOWER X21 345 Wp,

MODULI SUNPOWER E20 333 Wp, MODULI SUNPOWER E20 327 Wp,

MODULI SUNPOWER P17 340 WATT

CHIAMACI PER LE NUOVE QUOTAZIONE DI IMPIANTI CON I

MODULI SUNPOWER CON 25 ANNI DI GARANZIA


Lo Scambio Sul Posto 2016, SSP, è il metodo più diffuso e più economico per avere remunerata l'energia elettrica prodotta dall'impianto fotovoltaico

 

Ecco cosa devi fare per RISPARMIARE:

1) CONTATTACI

2) OTTIENI IL PREVENTIVO

3) FIRMALO

4) RISPARMIA FIN DA SUBITO CON LO SCAMBIO SUL POSTO

 

 

 

Con LO SCAMBIO SUL POSTO NEL 2016 riesci a RISPARMIARE sul Costo della Bolletta elettrica FINO AL 70% DI CIO' CHE PAGHI

e con il FOTOVOLTAICO CON ACCUMULO ABBINATO ALLO SCAMBIO SUL POSTO 

questo risparmio raggiunge tranquillamente il 90% del costo della bolletta elettrica che paghi oggi.

 

LO SCAMBIO SUL POSTO 2016 E' TOTALMENTE COMPATIBILE CON LA DETRAZIONE FISCALE DEL COSTO DEL 50% DELL'IMPIANTO ED E' COMPATIBILE CON LA RICHIESTA DEI CERTIFICATI BIANCHI

 

 DUNQUE PER IL TUO IMPIANTO IN SCAMBIO SUL POSTO CONTATTACI AL NUMERO VERDE GRATUITO E INIZIA A RISPARMIARE GRAZIE FINO AL 70% DELLA BOLLETTA ELETTRICA

Numero Verde Scambio Sul Posto. Lo Scambio Sul Posto, il metodo più economico per risparmiare sui costi della Bolletta Elettrica

OPPURE

RICHIEDI IL PREVENTIVO PER L'IMPIANTO IN SCAMBIO SUL POSTO IN 2 MINUTI COMPILANDO IL FORM!!!

{chronoforms}form1{/chronoforms}

Scambio Sul Posto, SSP 2016 Moduli fotovoltaici EU: NOCT

Impianti Fotovoltaici in Scambio Sul posto, Moduli Fotovoltaici Europei e NOCT

La NOCT è la Temperatura operativa nominale di cella. Questo parametro determina la riduzione del rendimento del pannello fotovoltaico all'aumentare della temperatura ambiente. Maggiore è la NOCT del pannello solare e maggiore sarà la pedita di efficienza del pannello ai climi caldi. Così a 25°C di temperatura ambientale, due moduli con stesso rendimento a 20 °C, avranno rendimenti diversi se avranno due NOCT differenti. In particolare sara minore il rendimento del modulo con NOCT più alta.

Altro parametro fondamentale nella capacità produttiva di un modulo fotovoltaico è rappresentata dalla caduta di potenza erogata dal modulo in funzione della temperatura superficiale della cella o del modulo fotovoltaico. Chiaramente NOCT e fattore di degradazione della potenza prodotta sono legati: Tanto un pannello resta "freddo" tanto più esso produrrà.

Per questo noi di Ligthland Soluzioni Energia abbiamo deciso di installare prevalentemente moduli fotovoltaici SunPower oppure affidarci a quelle aziende europee che garantiscono NOCT (Nominal Operating Cell Temperature) basse. Questa scelta, pur determinando un aumento del costo iniziale di impianto determina un aumento netto della produzione che va ben oltre il maggior aggravio del finanziamento iniziale necessario all'installazione di un impianto di ultima generazione quale è SunPower.

Perchè la NOCT è così importante?

La risposta a questa domanda consiste nel capire che non tutti i moduli fotovoltaici hanno le stesse caratteristiche e che moduli fotovoltaici anche di ottima qualità prodotti e installati nel nord Europa potrebbero rivelarsi inadatti alle condizioni climatiche del sud Europa, Italia compresa.

Il motivo di questa "regionalizzazione del modulo fotovoltaico" consiste nel valore più o meno elevato della NOCT (Nominal Operating Cell Temperature).

A tal proposito il valore della tolleranza sui valori di potenza del modulo (potenza minima garantita) assume una notevole importanza nella valutazione della sua qualità.
 
Poiché il rendimento di un impianto fotovoltaico, µpv, è dato dalla seguente formula:
 
         µpv = (1 – Pterm – 0,08)
 
dove 0,08 è pari all'ammontare delle perdite ottiche, resistive, caduta sui diodi e mismatch (ovvero 8%)
 
Pterm è il valore delle perdite termiche del generatore fotovoltaico dato dalla seguente formula:
 
Pterm = [ Tamb - 25 + ( NOCT – 20 ) * Irr / 0,8 ] * J / 100
 
essendo
 
Irr: = Irraggiamento solare, misurato sul piano dei moduli.
 
Tamb = temperatura ambiente
 
NOCT = Temperatura nominale di lavoro della cella: questo parametro, fornito dal costruttore, è tipicamente pari a 40-50°C, ma può arrivare a 60°C per moduli in vetrocamera.
 
Tcel è la temperatura delle celle di un modulo fotovoltaico; può essere misurata mediante un sensore termoresistivo (PT100) attaccato sul retro del modulo.
 
Graficando ora la (Pterm x 100) in funzione della variazione della NOCT si ottiene:
 

 

perdita di potenza Vs NOCT modulo fotovoltaico

 

che è una retta crescente al crescere della NOCT.

Accade molto spesso che i moduli fotovoltaici proposti nel nord Europa abbiano NOCT più alte perchè meglio si adattano alla temperatura ambiente media di quelle latitudini essendo essa piu bassa rispetto alla temperatura ambiente media del sud Europa e dell'Italia.

Così pur installando un modulo Europeo, essenzialmente tedesco, installiamo un modulo fotovoltaico non adatto alle nostre latitudini.

Per questo la nostra Azienda consiglia quindi di installare moduli fotovoltaici SunPower con NOCT e perdita di potenza all'aumentare della temperatura basse e quindi moduli adatti al mercato e al Clima Italiano.

In Particolare i moduli di ultima generazione della SunPower rispondono bene a tale condizione. I moduli della Serie X21, caratterizzate da potenze di picco di 335 Wp e 345 Wp, hanno una caduta di potenza con l'aumentare della temperatura di soli 0.3 %/°C e gli E20 e E19 si attestano ad un valore pari a 0.34%/°C, contro valori dei moduli tradizionali di 0.4-0.5 %°C (vedi le caratteristiche dei moduli X21E20 e E19).

 

Scambio Sul Posto 2016, SSP: Concetti

Scambio Sul Posto 2016, SSP. Realizzazioni TRAMITE IL NOSTRO PORTALE

SUNPOWER         

    Moduli Classici