SCAMBIO SUL POSTO (SSP)

IN QUESTO SITO DESCRIVIAMO LO SCAMBIO SUL POSTO 2016 (SSP) IL METODO PIU' DIFFUSO ED ECONOMICO DI REMUNERAZIONE PER UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO


Lo Scambio Sul Posto 2016, SSP, è il metodo più diffuso e più economico per avere remunerata l'energia elettrica prodotta dall'impianto fotovoltaico

 

Ecco cosa devi fare per RISPARMIARE:

1) CONTATTACI

2) OTTIENI IL PREVENTIVO

3) FIRMALO

4) RISPARMIA FIN DA SUBITO CON LO SCAMBIO SUL POSTO

 

 

 

Con LO SCAMBIO SUL POSTO NEL 2016 riesci a RISPARMIARE sul Costo della Bolletta elettrica FINO AL 70% DI CIO' CHE PAGHI

e con il FOTOVOLTAICO CON ACCUMULO ABBINATO ALLO SCAMBIO SUL POSTO 

questo risparmio raggiunge tranquillamente il 90% del costo della bolletta elettrica che paghi oggi.

 

LO SCAMBIO SUL POSTO 2016 E' TOTALMENTE COMPATIBILE CON LA DETRAZIONE FISCALE DEL COSTO DEL 50% DELL'IMPIANTO ED E' COMPATIBILE CON LA RICHIESTA DEI CERTIFICATI BIANCHI

 

 DUNQUE PER IL TUO IMPIANTO IN SCAMBIO SUL POSTO CONTATTACI AL NUMERO VERDE GRATUITO E INIZIA A RISPARMIARE GRAZIE FINO AL 70% DELLA BOLLETTA ELETTRICA

Numero Verde Scambio Sul Posto. Lo Scambio Sul Posto, il metodo più economico per risparmiare sui costi della Bolletta Elettrica

OPPURE

RICHIEDI IL PREVENTIVO PER L'IMPIANTO IN SCAMBIO SUL POSTO IN 2 MINUTI COMPILANDO IL FORM!!!

{chronoforms}form1{/chronoforms}

Scambio Sul Posto, SSP 2016 Lo scambio sul posto per il fotovoltaico e la detrazione fiscale del 50 %

Scambio Sul Posto, impianti Fotovoltaici in SSP 2016: Scambio Sul posto

Scambio Sul Posto 2016, SSP Fotovoltaico, Il Metodo Più Economico per Risparmiare Sulla Bolletta Elettrica con il Fotovoltaico. Il Portale Scambi Sul Posto vuole introdurti nel mondo dello Scambio sul posto dedicato al fotovoltaico. 

In questa sezione troverai tutte le informazioni utili per capire con precisione il meccanismo dello scambio sul posto. Allo scambio sul posto possono accedere tutti gli impianti fotovoltaici con UN SOLO PUNTO DI CONNESSIONE, fino a 500 kWp.

Come si diceva lo scambio sul posto è il metodo più economico per risparmiare in Bolletta elettrica fino al 70 % del suo costo. Questo grazie ai due acconti semestrali e al conguaglio effettuato dal GSE sul tuo conto in Banca. La convenzione in Scambio Sul Posto la faremo noi per il tuo impianto e il GSE la accetterà entro i tre mesi dall'allaccio di impianto. 

L'INSTALLAZIONE DI UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO IN SCAMBIO SUL POSTO PERMETTE DI POTER DETRARRE (COME RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA) IL 50% DELLA SPESA DI IMPIANTO FINO A DICEMBRE 2013, PER DIVENIRE DOPO TALE DATA, IL 36%. OLTRE ALLA INTRINSECA RIVALUTAZIONE DELLA TARIFFA DERIVANTE DALLO SCAMBIO SUL POSTO (NON ATTIVA PER LE TARIFFE INCENTIVANTI CHE SONO INCHIODATE AL VALORE IN EURO INIZIALE) SOMMANDO LA DETRAZIONE DEL 50% DELL'IMPIANTO PER I PRIMI 10 ANNI DI VITA DELLO STESSO LO SCAMBIO SUL POSTO NON HA RIVALI (VEDI I NOSTRI CONTI IN MERITO).

PER CUI INSTALLA UN IMPIANTO FOTOVOLTAICO IN SCAMBIO SUL POSTO  CONTATTANDOCI.

Scambio sul Posto fotovoltaico e detrazione fiscale

Oggi diviene importante capire bene questo meccanismo di scambio sul posto dell'energia prodotta da un impianto fotovoltaico perche esso è il metodo di remunerazione più economico per chi installa un Impianto Fotovoltaico.

 

In breve, (potrai trovare tutti i dettagli dello scambio sul posto dedicato al fotovoltaico sulle pagine web del sito), lo scambio sul posto si configura come un metodo per utilizzare l'energia elettrica prodotta dal tuo impianto fotovoltaico ed immessa in rete in un momento in cui non la consumi, in un momento in cui hai necessità di energia elettrica e il tuo impianto non la stà producendo a sufficienza. In sostanza la rete diviene la tua batteria di accumulo. Per questo ti verranno corrisposti dei

 

"contributi in conto scambio" in denaro (Clicca Qui Per Saperne di Più).

 

Il Contributo in conto scambio è composto da:

 

1) Il Contributo Quota Energia espresso in Euro (Clicca Qui Per Saperne di Più)

 

2) Il Contributo Quota Servizi espresso in Euro (Clicca Qui Per Saperne di Più)

 

3) Il Contributo (eventuale) del controvalore in Euro dell'energia immessa in rete che eccede l'onere sostenuto in prelievo dall'Utente. (Clicca Qui Per Saperne di Più)

Nel sito troverai lo studio dettagliato degli:

introiti dati dallo Scambio sul Posto al variare dell'autoconsumo (percentuale consumo diurno-notturno) (Clicca qui Per Saperne di Più)

di un piano di rientro attualizzato in Scambio sul posto (Clicca qui Per Saperne di Più)

 

E' importante precisare che, negli anni, grazie all'attualizzazione della tariffa incentivante e di quella dello scambio sul posto (che dovrebbe essere  maggiormente legata al costo dell'energia elettrica), lo scambio sul posto si potrebbe rivalutare.

Ovviamente oltre lo scambio sul posto, l'impianto fotovoltaico permetterà il risparmio diretto di energia in virtù dell'autoconsumo.

Quindi i vantaggi dell'installazione di un impianto fotovoltaico sono tre: La tariffa scaturita dallo scambo sul posto, il risparmio diretto in bolletta elettrica e la possibilità di produrre e consumare in diversi tempi della giornata.

 

Se sei interessato ad un impianto di qualità al costo di un qualsiasi impianto fotovoltaico allora contattaci al

 

3939929638

 

oppure compila il form

 

 

Scambio Sul posto 2016, SSP: Il Metodo Più Economico Per Risparmiare Sulla Bolletta Elettrica con un Impianto Fotovoltaico Riporto a Credito delle eccedenze

Impianti Fotovoltaici in Scambio Sul posto, Eccedenze. Nel caso in cui il controvalore in euro dell'energia immessa durante l'anno solare (Cei) supera il controvalore in euro dell'acquisto dell'energia prelevata (Oe) lo scambio sul posto prevede un riporto del credito agli anni successivi (Ras) senza alcuna limitazione di tempo. Le eccedenze possono essere riportate all'anno successivo sottoforma di controvalore in euro per l'anno successivo (si sommeranno alle Cei dell'anno seguente se Cei risultasse essere minore di Oe) oppure liquidate sottoforma di rimborso annuale.

Ricordiamo che lo scambio sul posto come vantaggio economico si somma alla detrazione fiscale del 50 % e al risparmio in bolletta per tutta la vita dell'impianto.

Quindi nel caso si segliesse la liquidazione si avrebbe

Ras = Cei - Oe se Cei > Oe

Ras = 0 se Cei < od uguale a Oe

Nel caso si scegliesse il riposto all'anno successivp allora si avrebbe una somma in denaro se e solo se Cei risulta minore di Oe con un massimo pari ad Oe stessa

Dati i coefficienti moltiplicativi relativi all'energia immessa (che per lo scambio sul posto nel 2013 saranno equiparati al PUN: circa 0.08 €/kWh) tramite il nostro impianto fotovoltaico in scambio sul posto e a quella prelevata (0.10-0.07 €/kWh) si ottiene il valore di Ras.

Nel caso in cui si decida di far accreditare la somma suddetta (Ras) essa fa reddito e deve essere dichiarata all'atto della presentazione della dichiarazione dei redditi.

Se sei interessato ad un impianto in scambio sul posto di qualità al costo di un qualsiasi impianto fotovoltaico allora contattaci al

3939929638

Scambio Sul posto 2016, SSP: Il Metodo Più Economico Per Risparmiare Sulla Bolletta Elettrica con un Impianto Fotovoltaico Rientro economico per lo scambio sul posto con detrazione fiscale

Impianti Fotovoltaici in Scambio Sul posto, Business Plan di un impianto fotovoltaico SunPower con moduli x21 in scambio sul posto con detrazione fiscale del 50%

Installare un impianto fotovoltaico in Scambio sul Posto con la qualità di SunPower con moduli x21 ti permette di annullare i costi di manutenzione e di aumentare almeno del 10% la produzione di energia elettrica.

In questo articolo affrontiamo il problema di un rientro economico attualizzato per la forma di credito assicurata dallo scambio sul posto compatibile con la detrazione fiscale del 50 %. Noi partiamo dall'ipotesi che questa forma di credito sia legata al costo dell'energia elettrica. Ricordiamo che un impianto SunPower di tale tipo consta di soli 8/9 moduli fotovoltaici e una superficie occupata di soli 14 mq.

Senza fare ipotesi molto azzardate, poniamo che l'aumento dei coefficienti con cui si calcolano i vari termini di ricavo dello scambio sul posto sia legato al solo tasso inflattivo e poniamo esso al 3% e con lo stesso tasso annuo aumenti la bolletta elettrica.

Le altre ipotesi che facciamo sono:

1) L'impianto Produce 3850 kWh/anno* dati centro Italia con moduli x21 della SunPower

2) l'utente consuma 3600 kWh annue prima dell'installazione dell'impianto fotovoltaico e paga 0.25 €/kWh l'energia elettrica in bolletta (compresi tutti gli oneri)

3) Il livello di autoconsumo è al 40% 

4) Si paga l'impianto fotovoltaico (tutto compreso) 9.600 € compresa IVA (valore medio di acquisto per un impianto SunPower con moduli X21-- contattaci per quotazioni personalizzate--)

5) Si DETRAE (fino a tutto il 2013) il 50% della spesa in 10 anni (480 €/annue)

Si ottiene i seguente Business Plan attualizzato:

Rientro di investimento con un impianto fotovoltaico da 3 kWp SunPower con moduli x21 e con detrazione fiscale del 50

Questi risultati ci dicono che un impianto SunPower con moduli x21 e detrazione fiscale del 50% si ripaga il 7 anni.

Dall'ottavo anno fino al 25° l'impianto produrrà in garanzia combinata sia sulle potenze espresse che sui difetti di fabbrica. Dal 25° anno fino al 30-35° il risparmio continuerà.

L'utile netto, comprensivo di risparmio in bolletta sarà al 20° anno di 17.900 €.

Ricordiamo che con lo scambio sul posto la convenzione è attiva per TUTTA LA VITA DELL'IMPIANTO

 

Scambio sul posto Vs Autoconsumo primi 10 anni con detrazione attiva

Nei primi 10 anni l'impianto permetterà di risparmiare e guadagnare dai 1150 € a poco meno di 1400 € in funzione dell'entità dell'autoconsumo che si riuscirà ad ottenere.

2 Scambio sul posto Vs Autoconsumo secondi 10 anni con detrazione NON attivaQui invece è rappresentata la redditività dell'impianto al variare dell'autoconsumo dopo il decimo anno (oppure senza detrazione fiscale del 50%).

Ricordiamo che con lo scambio sul posto la convenzione è attiva per TUTTA LA VITA DELL'IMPIANTO che ti mette al riparo dagli aumenti dell'energia elettrica per sempre (vedi quanto aumenta il costo dell'energia elettrica ogni anno

Scambio Sul posto 2016, SSP: Il Metodo Più Economico Per Risparmiare Sulla Bolletta Elettrica con un Impianto Fotovoltaico Il Contributo in Scambio Sul Posto al variare dell'autoconsumo

Impianti Fotovoltaici in Scambio Sul posto, Il contributo in conto scambio che scaturisce dallo scambio sul posto dipende fortemente dal livello di autoconsumo che riusciamo ad ottenere.

Ricordiamo che lo scambio sul posto, come vantaggio economico, si somma alla detrazione fiscale del 50 % e al risparmio in bolletta per tutta la vita dell'impianto.

L'autoconsumo è il consumo di energia elettrica prelevata direttamente dal nostro impianto fotovoltaico, quindi in questi calcoli facciamo le seguenti ipotesi:

1) Il nostro impianto fotovoltaico produce una potenza sempre maggiore uguale alla potenza che serve alla nostra abitazione in quel momento

2) Il nostro impianto fotovoltaico produce 3200 kWh annui

3) Il nostro consumo annuale è di 2700 kWh annui

4) Il Coefficiente relativo all'energia prelevata è 0.09 €/kWh, Il costo dell'energia elettrica effettivamente pagato è 0.20 €/kWh, Il coefficiente relativo all'energia immessa è 0.16 €/kWh

 

I primi dati che vogliamo mostrare riguardano i singoli termini dello scambio sul posto (vedi grafico).

Scambio sul posto fotovoltaico con detrazione Fiscale. Oe Cei Qs

Appare evidente che tutti i termini relativi allo scambio sul posto sono massimi nel caso in cui il mio consumo diurno risulti minimo. Conclusione che però verrà ben presto bilanciata da altre considerazioni.

Dato che il Conto Scambio per la parte relativa alla quota energia è data dal minimo tra il controvalore in € di Cei (Curva verde) e il controvalore in euro di Oe (Curva Blu), dobbiamo considerare quest'ultima curva come il nostro introito dato dalla quota energia e sommarvi la curva Gialla (Qs, trasporti, dispacciamenti etc etc).

Si ottiene (vedi grafico):

Scambio sul posto fotovoltaico detrazione fiscale Contributo in Conto Scambio

La curva rossa del grafico precedente rappresenta il Contributo in Conto Scambio del caso in esame al variare dei consumi diurni (Autoconsumi). anche in questo caso sembra che la migliore performace si abbia consumando l'energia di notte, cioè annullando l'autoconsumo (ti consigliamo di vedere oltre...).

In questo caso esiste un credito da riportare all'anno successivo (Ras) anch'esso è variabile con l'autoconsumo. Esso è rappresentato nel grafico che segue.

Scambio sul posto fotovoltaico detrazione fiscale Credito ad anno Successivo Ras

Anch'esso è massimo per autoconsumi nulli e minimo per autoconsumi massimi (Ti consigliamo di vedere oltre). Questi valori in € possono essere riportati agli anni successivi oppure liquidati annualmente. Se si sceglie la seconda possibilità essi sono tassati sulla base della dichiarazione dei redditi).

Ovviamente la percentuale di Autoconsumo influisce enormemente sulla quantità di energia elettrica che andrò a risparmiare (Vedi grafico seguente):

Scambio sul posto fotovoltaico detrazione fiscale Risparmio in bolletta elettrica

Conseguentemente se consideriamo ora il contributo in conto scambio + il risparmio in bolletta otterremo (vedi grafico successivo):

Scambio sul posto fotovoltaico con detrazione fiscale Contributo in conto scambio piu il risparmio in bolletta

Considerando quindi anche il risparmio in bolletta le differenze tra consumo diurno (autoconsumo) e notturno (prelievo dalla rete) si riducono enormemente. 

Infine, avendo acquistato un impianto Fotovoltaico in Scambio Sul posto vorremmo sapere, una volta pagata la bolletta residua cosa mi rimarrà in mano in termini di denaro (Flussi di cassa). Per questo vedi il grafico seguente:

Scambio sul posto fotovoltaico con detrazione fiscale flusso di cassa

Ne consegue che consumando prevalentemente l'energia prodotta dal nostro impianto fotovoltaico massimizziamo i flussi di cassa. 

Resta dimostrato che anche con lo scambio sul posto ha senso CONSUMARE L'ENERGIA AUTOPRODOTTA.

 

Se sei interessato ad un impianto di qualità al costo di un qualsiasi impianto fotovoltaico allora contattaci al

3939929638

Scambio Sul posto 2016, SSP: Il Metodo Più Economico Per Risparmiare Sulla Bolletta Elettrica con un Impianto Fotovoltaico. Il contributo in Conto Scambio

Impianti Fotovoltaici in Scambio Sul posto, Lo Scambio sul Posto

Il contributo in conto scambio è sostanzialmente la quantità di energia elettrica che ci verrà restituita in forma di denaro per averla prodotta ed immessa e poi consumata in momenti differenti dell'anno

Ricordiamo che lo scambio sul posto come vantaggio economico si somma alla detrazione fiscale del 50 % e al risparmio in bolletta per tutta la vita dell'impianto.

In particolare: Il contributo in conto scambio (Cs) è definito come il valore minimo in euro tra il l'onere di acquisto dell'energia elettrica prelevata (Oe) e il controvalore in euro dell'energia immessa in rete (Cei) più il prodotto tra i costi di dispacciamento (e altro, Cus) e il controvalore in euro dell'energia scambiata (Es). 

Quindi

Cs = Min [Oe, Cei] + Cus x Es

Così il termine Cus x Es ci permette di recuperare i costi di dispacciamento (e altro) dell'energia che prima immettiamo e poi riassorbiamo dalla rete.

Per maggiori informazioni sul Contributo in Conto Scambio ti invitiamo a collegarti con il nostro sito interamente dedicato allo scambio sul posto (www.fotovoltaico-scambio-sul-posto.it)

Se sei interessato ad un impianto di qualità al costo di un qualsiasi impianto fotovoltaico allora contattaci al

3939929638

Nel caso in cui il controvalore in euro dell'energia immessa in rete (Cei) ecceda l'onere di acquisto dell'energia prelevata (Oe) allora la differenza (Riporto anni successivi, Ras) tra Cei ed Oe può essere accantonata negli anni successivi oppure essere liquidata in denaro.

Nel secondo caso essa fa reddito e va dichiarata al momento della presentazione della dichiarazione dei redditi.

A questo punto è possibile distinguere i due casi: 

Caso 1) La quantità di energia prelevata è maggiore della quantità di energia immessa dalla rete (sempre in Euro). Quindi il contributo in Conto scambio, Cs, è

Cs = Cei + Cus x Es

Se volessimo rappresentare questa situazione con un grafico avremmo:

Scambio sul posto energia immessa maggiore dell'energia prelevata

Caso 2) La quantità di Energia immessa è maggiore della quantità di energia prelevata (sempre in controvalore in Euro). Quindi il contributo in conto scambio, Cs, diviene

Cs = Oe + Cus x Es

Se volessimo rappresentare questa situazione con un grafico avremmo:

Scambio sul posto energia immessa maggiore dell'energia prelevata

Scambio Sul posto 2016, SSP: Il Metodo Più Economico Per Risparmiare Sulla Bolletta Elettrica con un Impianto Fotovoltaico Il contributo Quota Servizi nello Scambio sul posto

Impianti Fotovoltaici in Scambio Sul posto, Il contributo in "Quota Servizi", Qs, dello scambio sul posto è quella quota di rimborso espressa in Euro per l'energia scambiata (Es) di cui abbiamo pagato il trasporto, la misura, il dispacciamento e gli oneri generali di sistema (accise). In questo modo attraverso questa voce di rimborso dello scambio sul posto, un impianto fotovoltaico ci permette di rientrare delle spese relative ai servizi per un ammontare massimo dell'energia scambiata.

Ricordiamo che lo scambio sul posto come vantaggio economico si somma alla detrazione fiscale del 50 % e al risparmio in bolletta per tutta la vita dell'impianto.

L'energia scambiata (Es) è definita come il minino tra l'energia annualmente prelevata dalla rete (Ep) e l'energia immessa in rete (Ei).

Quindi:

Qs = Es x Cus

Dove Es = Min [ Ep, Ei] e Cus è un coefficiente moltiplicativo opportuno. Come per la Quota Energia, il termine Cus (€/kWh) è dipendendte dalla zona ove è installato l'impianto, dal momento in cui viene immessa e prelevata l'energia e da altri fattori.

In ogni caso Cus può oscillare tra 0.04 €/kWh e 0.15 €/kWh esso per impianti fino a 20 kWp è direttamente proporzionale all'entità dell'energia scambiata.

Se vuoi maggiori informazioni sul meccanismo dello scambio sul posto puoi collegarti al sito ad esso interamente dedicato (www.fotovoltaico-scambio-sul-posto.it)

Se sei interessato ad un impianto di qualità al costo di un qualsiasi impianto fotovoltaico allora contattaci al

3939929638

Scambio Sul posto 2016, SSP: Il Metodo Più Economico Per Risparmiare Sulla Bolletta Elettrica con un Impianto Fotovoltaico Scambio Sul Posto: Risparmio in Bolletta elettrica

Impianti Fotovoltaici in Scambio Sul posto : Se esistesse un sistema per ridurre la spesa per la bolletta elettrica per molti anni (35 o più) e per un ammontare che può variare dal 50% all’80% del suo costo, sarebbe interessante sfruttarlo?

E se tale sistema ti permettesse anche di consumare e prelevare in diversi tempi della giornata?

E se tale sistema ti permettesse di ottenere la detrazione fiscale del 50 % del costo?

E se tale sistema fosse anche un ottimo metodo per ridurre le emissioni di CO2 in atmosfera, preservando l’ambiente per te e i tuoi figli? 

E se tale sistema permetterà con il tempo e la buona fede dei gestori di energia di ridurre anche il costo dell’energia elettrica residua da te pagata?

Pensereste che questo sistema possa essere vantaggioso per voi e per l’ambiente ?

Non crediamo che ci siano dubbi sulla risposta da dare a questa domanda.

Il nostro punto di vista è che l’installazione di un impianto fotovoltaico possa essere un ottimo investimento per risparmiare sul costo della bolletta elettrica attuale e soprattutto futura (visti gli aumenti previsti).

Come è possibile?

L’impianto fotovoltaico produce energia elettrica quando l’energia elettrica costa di più. Un impianto fotovoltaico è sempre dimensionato sui tuoi consumi (questo vuole sostanzialmente il quinto conto energia) e quindi produrrà in un anno l’equivalente o più dell’energia da te consumata. Però l’impianto fotovoltaico produrrà energia elettrica di giorno mentre i tuoi consumi saranno diversificati in consumi giornalieri e consumi notturni.

Un impianto fotovoltaico viene costruito in modo che l’energia elettrica da esso prodotta viene prima utilizzata nella quantità necessaria alla tua casa/azienda e dopo, quella eventualmente in eccesso viene riversata in rete per gli usi di altri utenti della rete stessa.

COSI: la porzione di energia elettrica che viene prelevata dal tuo impianto, viene appunto dal tuo impianto e quindi il tuo contatore non contabilizzerà l’energia elettrica utilizzata perché non proveniente dalla rete.

IN SOSTANZA QUESTA PORZIONE DI ENERGIA ELETTRICA E’ DA TE PRODOTTA E' DA TE UTILIZZATA E QUINDI NON DOVRAI PAGARLA A NESSUNO.

Oltretutto, attraverso lo scambio sul posto, potrai produrre durante il giorno e consumare durante la notte e comunque tale non contemporaneità verrà annullata dallo scambio.

La condizione migliore per ridurre drasticamente il costo della bolletta elettrica è comunque quello di consumare il più possibile di giorno mentre il tuo impianto produce e ridurre al massimo i consumi notturni.

In SOSTANZA attraverso un impianto fotovoltaico in scambio sul posto e detrazione fiscale del 50 %:

1) RISPARMI il costo della bolletta elettrica nella misura in cui i tuoi consumi sono coperti dalla produzione del tuo impianto

2) Attraverso lo scambio sul posto potrai recuperare i consumi notturni o quando il tuo impianto produce meno di quello che consumi

3) Aiuti l'ambiente

 

Se sei interessato ad un impianto di qualità al costo di un qualsiasi impianto fotovoltaico allora contattaci al

3939929638

Scambio Sul posto 2016, SSP: Il Metodo Più Economico Per Risparmiare Sulla Bolletta Elettrica con un Impianto Fotovoltaico Il Contributo Quota Energia, Qe, nello scambio sul posto

Impianti Fotovoltaici in Scambio Sul posto, Il contributo "quota energia" (Qe) è una parte degli introiti monetizzati in euro che provengono dallo scambio sul posto. La "quota energia" è definita come il minimo tra il controvalore in euro dell'energia immessa in rete (Cei) da un impianto fotovoltaico e il contriuto espresso in euro dell'onere da pagare per l'energia elettrica prelevata (Oe)

Ricordiamo che lo scambio sul posto come vantaggio economico si somma alla detrazione fiscale del 50 % e al risparmio in bolletta per tutta la vita dell'impianto.

Dunque:

Qe = Min [ Cei, Oe]

Per avere una idea del valore in euro di tale valore bisogna definire i coefficienti che moltiplicheranno la quatità di energia prelevata e quella immessa. Quindi in realtà Cei ed Oe sono a loro volta definiti come:

Cei = [Energia Immessa] (kWh) x [Valore in euro di ogni kWh immesso] (€/kWh)

Oe = [Energia Prelevata] (kWh) x [Valore in euro dell'energia prelevata al netto delle tasse] (€/kWh)

Ora definire con un valore univoco sia [Valore in euro di ogni kWh immesso] che [Valore in euro dell'energia prelevata al netto delle tasse] non è banale ed è dipendente dalla "condizione a se stante" dell'impianto (luogo, tempo di immissione/prelievo etc etc).

Dal 2013, Cei sarà dato dal Prezzo Unico Nazionale, PUN, determinato annualmente dall'AAEG.

Sicuramente si possono fare delle previsioni medie sia su [Valore in euro di ogni kWh immesso] che su [Valore in euro dell'energia prelevata al netto delle tasse].

[Valore in euro di ogni kWh immesso] può oscillaretra 0.07 €/kWh e 0.10 €/kWh

[Valore in euro dell'energia prelevata al netto delle tasse] può oscillare tra 0.070 €/kWh e 0.16 €/kWh

Conosciuti i valori dell'energia immessa e di quella prelevata e moltiplicati per i loro rispettivi coefficienti è possibile determinare quale sia il MINORE e il valore del contributo riferito alla Quota Energia è esso.

Se vuoi sapere di più sullo Scambio Sul Posto, collegati al nostro sito ad esso dedicato (www.fotovoltaico-scambio-sul-posto.it)

Se sei interessato ad un impianto di qualità al costo di un qualsiasi impianto fotovoltaico allora contattaci al

3939929638

Scambio Sul posto 2016, SSP: Il Metodo Più Economico Per Risparmiare Sulla Bolletta Elettrica con un Impianto Fotovoltaico. Fotovoltaico con detrazione fiscale del 50 %

Scambio Sul posto 2016

Oggi il tuo impianto fotovoltaico in Scambio sul posto CLASSICO O CON ACCUMULO E BATTERIE lo puoi detrarre dall'irpef per un ammontare del 50 % ed accedere comunque allo scambio sul posto e al risparmio in bolletta per tutta la vita dell'impianto. 

In questo modo paghi il tuo Impianti Fotovoltaici in Scambio Sul posto, la metà, ti metti al sicuro da aumenti futuri dell'energia elettrica dato che lo scambio sul posto si rivaluta, non ti preoccupi più di tanto quando consumi dato che lo scambio sul posto ti assicura comunque un introito basato sul confronto tra quanto immetti e quanto prelevi. Se immetti più di quanto immetti dalpunto di vista del valore in euro vendi l'energia in eccesso senza preoccupartene te in prima persona. 

Non avendo più gli incentivi per 20 anni diviene fondamentale scegliere un impianto di qualità assoluta, che produca di più, che ti da più garanzie, che occupi meno spazio possibile e che sia anche bello da vedere.  

Per questo la nostra azienda ha fatto una scelta di sola qualità e ti propone quindi impianti fotovoltaici di alto livello a prezzi da impianti classici.

La nostra azienda promuove principalmente impianti fotovoltaici SunPower, Schuco, Sharp e Chint Power, in modo che il nostro cliente risulti al sicuro da eventuali problemi fino a 25 anni sia in relazione ai difetti di fabbrica che a cadute di potenza. 

Ora che hai la possibilità di detrarre la metà del costo di impianto non ti affidare a marchi sconosciuti e a improvvisatori installa un impianto fotovoltaico di qualità con noi. La Lightland ti assicura un percorso completo alla realizzazione del risparmio per tutta la vita con serietà, competenza e abnegazione.

Se sei interessato ad un impianto di qualità al costo di un qualsiasi impianto fotovoltaico allora contattaci al 3939929638

Scambio Sul Posto 2016, SSP: Concetti

Scambio Sul Posto 2016, SSP. Realizzazioni TRAMITE IL NOSTRO PORTALE

SUNPOWER         

    Moduli Classici